Lunedi Venerdi - 9:30 -19:30

Sabato - 9.00 – 13.00

Pistoia

via 4 novembre 64/b

057332006 - 3939208780

arcaimmobiliare@hotmail.com

AGEVOLAZIONE PER ACQUISTO PRIMA CASA

AGEVOLAZIONE PER ACQUISTO PRIMA CASA

L’agevolazione fiscale per l’acquisto di un’abitazione da adibire a “prima casa” ovvero ad abitazione principale nella quale trasferire la residenza entro 18 mesi dall’atto di compravendita, consiste nell’imposta di registro con aliquota ridotta del 2% sulla rendita catastale per le compravendite tra privati e l’I.V.A al 4%  oltre alle imposte di registro, ipotecaria e catastale in misura di € 200,00 ciascuna in caso di acquisto da ditta costruttrice entro 4 anni dall’ultimazione dei lavori.

L’agevolazione prima casa viene riconosciuta in sede di registrazione dell’atto e vale anche in caso di acquisto di nuda proprietà, uso, usufrutto e diritto di abitazione.

    I requisiti indispensabili ad ottenere il beneficio fiscale sopra citato sono i seguenti:
  • L’abitazione oggetto dell’acquisto non deve essere considerata “di lusso” in base ai criteri individuati in un decreto del 2 agosto 1969
  • L’immobile deve essere ubicato nel Comune in cui l’acquirente ha o otterrà la residenza entro 18 mesi dall’atto o comunque nel Comune dove l’acquirente svolge la propria attività principale
  • L’acquirente non può essere titolare neppure in regime di comunione legale di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su altra casa nel territorio del Comune dove si trova l’immobile da adibire a “prima casa” o su tutto il territorio nazionale se il beneficio “prima casa” è già stato usufruito per un altro acquisto (anche da parte del coniuge in comunione di beni)

L’agevolazione fiscale “prima casa”

     è riconosciuta anche nei seguenti casi:
  • Acquisto di una pertinenza (anche con atto separato) dell’abitazione. E’ possibile però per una sola pertinenza per categoria (cantina, soffitta, garage, posto auto, tettoia) a patto che tali pertinenze si trovino nello stesso Comune dell’abitazione principale
  • Nel caso in cui l’acquirente sia titolare di un diritto di nuda proprietà su altra casa di abitazione situata nello stesso Comune in cui si trova l’immobile da adibire ad abitazione principale
  • Nel caso in cui il nudo proprietario acquisti il diritto di usufrutto, uso o abitazione e viceversa
  • Nel caso in cui si acquisti un immobile contiguo all’abitazione principale (es. stanza contigua per ampliamento casa principale)

L’agevolazione fiscale “prima casa”

     si perde, con conseguente pagamento delle imposte in misura ordinaria e una sanzione del 30% sulle maggiori imposte dovute, nei seguenti casi:
  • Se non si trasferisce la residenza entro il termine massimo di 18 mesi
  • Se si aliena il bene “prima casa” nei primi 5 anni dall’acquisto e non si provvede ad acquistarne un altro entro un anno dal trasferimento del vecchio
  • Se risultano false dichiarazioni in sede di atto di acquisto

 

Correlati

BONUS RISTRUTTURAZIONI

Anche per tutto il 2017 sarà possibile effettuare ristrutturazioni immobiliare usufruendo del...

Continua a leggere

LA STIMA IMMOBILIARE

L'agente immobiliare, essendo un professionista qualificato ed un conoscitore del mercato...

Continua a leggere

la plusvalenza immobiliare

Si parla di "plusvalenza" quando si trae un guadagno dalla vendita di un bene che rientra nei...

Continua a leggere

Unisciti alla discussione